Come comprare ETF su Degiro

Come fai a comprare un ETF su Degiro?

Degiro è uno dei maggiori broker online per la compravendita di moltissimi strumenti finanziari, ETF inclusi.

Se non sai cos’è un ETF, te ne parlo in ETF: cosa sono e come funzionano.

Oggi ti mostro come comprarne uno sulla piattaforma di Degiro, dopo che avrai attivato un account. Le linee guida che leggerai sono bene o male le stesse anche per altri broker.

Vedrai quindi un caso reale di come si fa. Non entrerò nel merito delle tue scelte di investimento, che sono personali.

Gli esempi che ti illustro sono quindi pratici ma generali, senza consigli di investimento. I riferimenti a determinati mercati servono per dare una configurazione reale (tra le infinite) alle istruzioni che leggerai.

Cominciamo 😋.

Scelta del mercato

Immagina questo scenario.

Hai deciso di investire nella media dei mercati azionari mondiali. Sai già che le statistiche sul lungo periodo sono dalla tua parte. Te lo spiegavo nella sezione In Azione di Come gestire i soldi sul conto corrente. Questa scelta di investimento ha ottime probabilità di restituire ritorni positivi se rimani investito per almeno 10 anni. Lo dice la storia.

Questo non significa che avrai buoni risultati sul tuo investimento con certezza assoluta. Nessuno può prevedere il futuro. Ma c’è evidenza statistica che rimanere immersi a lungo nei mercati azionari premia gli investitori.

Investire in questo modo significa una cosa. Il tuo riferimento non è questa o quella azione. E nemmeno questo o quel mercato locale.

No.

Il tuo riferimento è IL mercato azionario mondiale. Con questa mossa investi in un colpo solo nel complesso delle aziende grandi e/o medie di tutto il mondo.

Come identifichi un paniere di aziende fatto così?

Con un indice azionario mondiale.

I più comuni sono:

  • MSCI World index (non include I mercati emergenti)
  • MSCI All Country World Index (ACWI) (include i mercati emergenti)
  • FTSE All-World index (include I mercati emergenti)

Come scegliere l'ETF

Vuoi il secondo della lista: il MSCI All Country World Index (ACWI).

Ora lo devi comprare: userai un ETF 😊.

In ETF: come sceglierli ti mostravo i criteri per scegliere un ETF.

Si basano su questa serie di parametri:

  • spese correnti
  • grandezza dell’ETF
  • tipologia di replica
  • valutazione del rischio di cambio
  • politica di distribuzione dei dividendi

 

Dopo uno screening su JustETF di questi parametri, trovi l’ETF che fa per te:

Ok. ETF selezionato.

La stringa ISIN identifica univocamente questo ETF, su qualunque piattaforma vorrai comprarlo.

Come comprare l'ETF su Degiro

Dopo che avrai attivato l’account Degiro e fatto il login, ecco la tua dashboard:

In alto a sinistra digiti il codice ISIN dell’ETF che hai scelto: IE00B6R52259…

E…

Ops. Te ne escono un botto:

Sono tutti IE00B6R52259!

Quale scegli? Ma l’ISIN non doveva essere univoco?

Stesso ISIN, più borse

Certo, infatti lo è 😊.

Il punto è che lo stesso ETF è quotato su più borse. Questo è naturale, moltissimi titoli (anche di aziende singole) sono quotati su più borse.

Perché?

Per due motivi:

  1. Su più borse viene quotato un titolo, più alto è il numero di investitori che lo scambieranno. Questo aumenta la popolarità e la liquidità del titolo stesso.

 

  1. Collegato al precedente: alcune borse sono difficilmente accessibili. Esempio, se vuoi comprare azioni Alibaba direttamente sulla borsa cinese, non puoi. Devi passare da Hong Kong. Questo aumenta i costi per l’investitore estero. Inoltre, c’è il fuso orario. Devi comprare di notte, quando le borse cinesi sono aperte. E’ chiaro che titolo Alibaba perde appeal per mezzo mondo. A meno che non si quoti anche sulle borse americane ed euopee 😊.

 

 

Perfetto.

Quindi quale prendi? Ci sono pure un sacco di valute.

No problema.

Vedi la colonnina evidenziata qui sotto? Quelle sono le borse su cui viene scambiato.

Esempio:

  • XET sta per Xetra, la borsa tedesca. Il 30% degli ETF in tutta Europa si scambia qui. Essendo crucchi, compri e vendi in euro.
  • LSE sta per London Stock Exchange. Questo ETF su Londra si scambia sia in dollari che in sterline.

 

Per decidere devi guardare su quale borsa:

  • il tuo ETF ha i maggiori volumi di scambio. Questo assicura uno spread bid-ask basso, che va a tuo vantaggio
  • il tuo ETF ha minori costi di negoziazione. 

Valuta di scambio e valuta della classe di azioni

Ah.

Piccola precisazione.

La valuta di scambio dell’ETF (euro, dollari, sterline…) dipende da che borsa scegli. Ma non c’entra nulla con la valuta della classe di azioni, che è il dollaro.

Guarda qui sotto.

Colonnina di sinistra: l’ETF è in dollari, e resta in dollari su qualsiasi borsa. Questa è la valuta della classe di azioni.

Se lo compri su Xetra lo pagherai in euro, ma è solo un discorso di conversione di valuta.

Perché te lo dico?

Perché se la classe di azioni è il dollaro, tu sei esposto al rischio di cambio in ogni caso. Anche se lo compri in euro.

Non è né un male né un bene, devi solo saperlo. Stai comprando qualcosa il cui sottostante è espresso in dollari. Te ne ho parlato in questo articolo.

Come comprare ETF su Degiro: Inserimento ordine di acquisto

Una volta scelta la borsa (ammettiamo Xetra), vai sul pulsante A.

Si apre una schermata come quella sotto.

Per prima cosa dovrai stabilire se fare un ordine day o continuativo:

Ecco il significato:

  • Ordine daily: dura solo per il giorno in cui vuoi comprare. Se non viene eseguito, il giorno dopo scompare.
  • Ordine continua: dura finchè non viene eseguito, anche nei giorni successivi

 

Vediamo dopo la differenza.

Poi vai su Limite:

Oggi ti parlerò solo del significato di Limite e di Mercato, i primi due che vedi. Sono più che sufficienti per eseguire una compravendita.

  1. Limite: stabilisci tu il prezzo a cui vuoi comprare. Lo inserirai nella linguetta a fianco.
  2. Mercato: compri immediatamente al prezzo di mercato alle migliori condizioni del broker. Non inserirai nessun prezzo limite.

 

Ora ti manca solo la quantità di quote che vuoi comprare. Il sistema calcolerà l’importo in automatico.

Come comprare ETF su Degiro: esempio reale

Ti mostro un esempio reale.

L’ETF costa 62,24 € per ogni quota (prezzo di mercato).

Inserisco ordine continuativo con prezzo limite di 50 €, per n°20 quote. L’investimento totale è di 1.000 €.

Che succede se inoltro l’ordine?

Nulla 😅.

Il prezzo limite è molto sotto al prezzo di mercato. Gli scambi stanno avvenendo in un intorno di 62,24€. Il mio ordine non verrà processato finchè il prezzo non toccherà i 50 €/quota.

Finirà nell’order book, cioè nell’elenco degli scambi per questo ETF. Sarà messo nella parte della domanda, e sarà posizionato in fondo.

Potrebbero volerci mesi prima che venga eseguito, oppure non succederà mai. Non lo so.

In ogni caso, l’ordine rimarrà in sospeso per un po’. Ecco perché ho selezionato continua, altrimenti domani sarà sparito.

Inoltro ordine.

Ecco la schermata di riepilogo:

Sottolineo che la commissione del broker per eseguire questo ordine è di 0,50 €.

Su 1.000 €, è lo 0,05%. Ridicolo.

Questo è uno dei motivi per cui uso Degiro 😊. Alcuni ETF sono perfino gratis.

Dopo aver confermato l’ordine, posso visualizzarlo nella schermata delle mie attività:

L’ordine è in sospeso, come sapevamo.

Un paio di note:

  • Se compri una volta su Xetra e la volta dopo su Londra, vedrai due posizioni diverse nel tuo portafoglio. Non diventa una posizione unica.
 
  • Se compri a mercato, devi rifare lo stesso procedimento. Selezionerai Mercato anziché Limite. A quel punto non ti farà scegliere il prezzo. Comprerai immediatamente in un intorno di 62,24 €, alle migliori condizioni che il broker è in grado di fornirti in quel momento. Lascia pure Day Order e inserisci la quantità che vuoi.

 

Eccoti un’immagine:

In azione

In questo articolo hai imparato ad inserire un ordine di acquisto per un ETF su Degiro.

Se intendi usare un’altra piattaforma, vedrai che i passaggi sono bene o male gli stessi.

Ricapitolando:

  1. Comincia scegliendo un mercato
  2. Seleziona un ETF su quel mercato sfruttando le potenzialità dello screener di JustETF
  3. Identifica l’ISIN di quell’ETF
  4. Loggati a Degiro e cerca l’ISIN
  5. Seleziona la borsa su cui operare
  6. Inserisci l’ordine di acquisto a mercato o limite
  7. Ammira il tuo portafoglio con il suo nuovo strumento 😍

 

Ti lascio con un consiglio operativo.

  • Con l’ordine a mercato ti assicuri l’acquisto istantaneo dello strumento. È utile se non intendi stare ad aspettare. Esecuzione immediata e via. Il broker dal canto suo vorrà qualcosa da te: ti farà pagare lo strumento un po’ di più del valore di mercato. Quanto di più? Devi guardare lo spread bid-ask, o denaro-lettera. Questo spread dipende da quanto è scambiato quello strumento su quella borsa. Se ci sono pochi scambi, lo spread è ampio. Lo paghi caro. Se gli scambi sono molti, non hai problemi. Ecco perché l’ETF deve essere grande. Significa molti scambi.

 

  • Con l’ordine limite getti il tuo amo al prezzo che vuoi. Quando il mercato lo tocca, l’ordine è eseguito in automatico. Utile se vuoi ottimizzare i tuoi ingressi. Ad esempio, se vuoi sfruttare ribassi momentanei per entrare meglio su un mercato. Se setti il prezzo limite molto lontano dal prezzo di mercato, potrebbe non essere mai eseguito.

 

  • Inutile dirlo, non mettere un ordine limite a un prezzo più alto del prezzo di mercato. Te lo esegue immediatamente, ovvio. A quel punto tanto vale fare un ordine a mercato 😉.

 

 

È tutto. Se hai domande scrivi qui sotto.

Ciao!

 

Francesco

Share:

Le tue finanze ti tolgono il sonno?

Conquista la sicurezza economica con il Metodo Re di Denari.

Iscriviti e scaricalo in regalo.

More Posts

Come scegliere l’assicurazione personale

Come scegliere l’assicurazione personale? Nell’articolo Come costruire un fondo di emergenza abbiamo affrontato il discorso della tutela personale delle piccole sfortune della vita. Oggi facciamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.