Foglio Excel gestione spese personali: come farlo e ottenerlo

foglio excel gestione spese personali

Indice

Oggi vediamo come costruire un foglio excel di gestione spese personali.

Vedremo passo passo come fare. 

Io ne ho già preparato uno, che è il risultato di quello che vedrai in questo articolo tutorial.

E’ quello che uso per la gestione delle mie spese. È già precompilato e completo di formule automatizzate.

Te lo lascio qui sotto, se vuoi già dargli un’occhiata:

In ogni caso, in questo articolo vedremo come costruire un Foglio Excel per la gestione delle spese perosnali da zero.
 
Ci occuperemo di 3 aspetti.

Il primo, è dividere le voci di spesa in base alla categoria:

  • Affitto/mutuo
  • Varie per la casa – un elettrodomestico, una riparazione eccetera
  • Bollette
  • Alimenti
  • Abbigliamento
  • eccetera

 

Il secondo e il terzo saranno un passo oltre: serviranno per progettare il risparmio.

Andremo quindi a considerare anche le entrate (stipendio eccetera). E poi faremo un bilancio tra entrate e spese. Così troverai il tuo risparmio.

Regola d’oro: Il risparmio è fondamentale per la creazione della tua ricchezza.

Puoi trovare spunti per risparmiare meglio in queste risorse:

Foglio excel gestione spese personali

Passo 1: Progetta e monitora le spese personali

Crea una semplice colonna su excel fatta così:

Puoi già formattare la colonna come tabella.

Per farlo, clicca sulla cella “TIPO SPESA” e scegli “Formatta come tabella” nella barra degli strumenti:

Non è un passaggio obbligatorio. È solo comodo perchè la formattazione come tabella ti permette di avere già la riga dei totali in fondo alla colonna. È utile per fare i conti.

 

Prosegui poi con i mesi, mettendoli in fianco alla colonna “TIPO SPESA”.

Ecco come ho fatto io:

Per mia comodità, ho formattato le celle selezionando il formato “Contabilità”, così da avere già i valori in euro.

La riga finale dei totali sarà la somma delle spese nel mese.

Ho aggiunto una colonna, dopo dicembre, per indicare le spese totali durante l’anno per quella singola voce.

Per esempio, se spendi 500 € al mese di mutuo, nella colonna in fondo “TOTALE ANNO” puoi inserire la somma, cioè 6.000 €.

Ovviamente, basterà usare la funzione “SOMMA” di Excel così i conti si fanno da soli.

Una regola pratica per gestire le spese è il metodo dei 6 barattoli.

Te ne parlo qui:


Un altro modo è quello di usare le regola 50/30/20.

Passo 2: Individua le entrate

Puoi creare la stessa tabella con le voci di entrata:

Anche in questo caso, la riga dei totali farà da contatore.

Passo 3: Ed ecco il risparmio

Ultimo passaggio del foglio excel gestione spese personali: la tabella del risparmio.

Puoi farla così:

In ogni cella, dovrai solo mettere la differenza tra la somma die guadagni nel mese e la somma delle spese dello stesso mese.

In azione

Come creare il foglio excel gestione spese personali

In questo articolo abbiamo visto un modo pratico e veloce per creare un foglio excel di gestione spese personali.

Gestire le proprie spese è fondamentale per avere una corretta gestione del denaro. Inoltre, ha molta utilità nella progettazione del risparmio.

Puoi creare il tuo foglio da 0 seguendo le istruzioni di questo articolo.

Al link qui sotto ti riporto il foglio excel già precompilato e completo di formule automatiche così come l’ho costruito per me:

Alla prossima!

Francesco

Share:

Le tue finanze ti tolgono il sonno?

Conquista la sicurezza economica con il Metodo Re di Denari.

Iscriviti e scaricalo in regalo.

More Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *